Blog

Scopri le applicazioni dell'intelligenza artificiale per il business

Le applicazioni dell'intelligenza artificiale in azienda sono tanto numerose quanto efficaci. Questa tecnologia rientra infatti tra gli acceleratori di business a maggiore valore per la crescita aziendale sotto due principali aspetti: il recupero di efficienza (con la possibilità di automatizzare e ottimizzare i processi) e lo sviluppo di innovazione (a livello di prodotto, servizio e organizzazione). 

Applicazioni dell'intelligenza artificiale per l'efficienza

Nel primo caso, l’introduzione di soluzioni AI permette di razionalizzare, consolidare e semplificare le attività e le procedure operative. Questo porta a un notevole aumento della produttività individuale e collettiva (a livello di team e di impresa).

Come? I sistemi dotati di intelligenza artificiale si servono di una pluralità di tecniche (dall’apprendimento automatico al deep learning fino al natural language processing o NLP) che permettono di simulare le capacità di ragionamento umano per risolvere i problemi complessi o svolgere compiti specifici, sfruttando i big data come base di conoscenza e gli analytics come motore cognitivo. 

L’artificial intelligence ha a disposizione un sapere pressoché infinito per estrarre evidenze nascoste, intuizioni e informazioni utili per comprendere fenomeni. Con questi dati, può poi innescare meccanismi di risposta, con una velocità e potenza di elaborazione nettamente superiori all’intelletto umano. Per fare qualche esempio, può offrire un supporto per formulare previsioni di vendita o diagnosi mediche, oppure comprendere e anticipare le esigenze del cliente, o organizzare gli interventi manutentivi prima che si verifichino guasti.

IA e innovazione

L’impatto della tecnologia non si limita a suggerire un indirizzo per interpretare scenari variabili e questioni astruse.  Tra le applicazioni dell'intelligenza artificiale c'è infatti anche la sostituzione delle persone nelle mansioni più operative e ripetitive. Si pensi per esempio ai chatbot, che svolgono le azioni preliminari di customer care. Un altro caso in cui l'IA dà il meglio di sé sono i cobot, o  ancora i veicoli a guida autonoma che assistono gli operai sulle linee produttive. 

In entrambi i casi, comunque, le soluzioni AI declinate in precisi contesti applicativi possono accelerare e snellire le pipeline di lavoro, ampliando la comprensione degli eventi e innescando automatismi, a tutto vantaggio della proattività e della velocità del time-to-market. 

Customer care, un esempio di applicazione dell'Intelligenza Artificiale 

Volendo fare un esempio pratico di cosa può fare l'IA, si pensi all’impiego delle tecnologie di riconoscimento vocale e interpretazione del linguaggio naturale nel customer care. Grazie alle reti neurali artificiali (modelli di calcolo matematico-informatici che simulano le strutture cerebrali e i processi cognitivi umani), queste applicazioni supportano le attività di traduzione, trascrizione, elaborazione testi, sentiment analysis e assistenza al cliente (solo per citare le applicazioni più popolari). 

Declinate in ambito aziendale, l’insieme delle soluzioni NLP può offrire un contributo decisivo per conoscere e interpretare la voce del consumatore all’interno di una struttura di comunicazione brand-buyer multicanale. La possibilità di raccogliere informazioni sul cliente da testi scritti, conversazioni vocali, telefonate al contact center, post sui social media e messaggi in chat permette di avere un quadro completo e accurato sui customer needs, quindi di migliorare la qualità del servizio offerto in base alle aspettative e ai bisogni rilevati, a tutto vantaggio della soddisfazione del cliente.

Ridisegnare il customer care con l'IA

I processi di assistenza al consumatore possono quindi essere ridisegnati secondo flussi razionali e coerenti alle necessità reali delle persone, accelerando e migliorando la risposta degli operatori. L’introduzione di assistenti virtuali e chatbot permette altresì di automatizzare molte attività del contact center, liberando risorse per i processi a maggiore valore (ad esempio, consulenze tecniche e specializzate) e aumentando la produttività. E questi sono solo alcuni esempi delle possibili applicazioni dell'intelligenza artificiale alle attività aziendali.

Applicare l'Intelligenza Artificiale per ottimizzare l'azienda

Tra i principali obiettivi del responsabile delle Operations, l’ottimizzazione e l’efficienza dei processi genera ovvi vantaggi di business. Innanzitutto, un impiego razionale delle risorse umane, con possibilità di valorizzazione dei talenti. Inoltre, un servizio più puntuale e accurato che contribuisce alla fidelizzazione del cliente. Fa parte dei vantaggi dovuti all'ottimizzazione anche il risparmio di tempo e il taglio dei costi grazie all’eliminazione dei colli di bottiglia. Infine, un aumento generale dei profitti, grazie alla riduzione delle spese di gestione e al miglioramento della brand reputation con conseguente espansione sul mercato.
 

White Paper - Iride: Intelligenza Artificiale e Natural Language Processing al servizio del cliente

Condividilo su: